Pagina:I Duelli Mortali Del Secolo XIX, Battistelli, 1899.djvu/118

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
106


E per la bottega e non per l’onore Dujarier, perì e Beauvallon fu condannato.


Alla fine d’agosto del 1846 a Graz, nella Stiria, in un ballo sorge diverbio tra il principe di Tour et Taxis, ex-luogotenente colonnello, e de Schnedt capitano di fanteria.

Questi due bravi ufficiali, facendo un buco alla disciplina, si battono in duello con pistola, nel quale il principe muore colpito in pieno petto dalla palla avversaria. Aveva trentacinque anni ed era parente del sovrano austriaco!


1847. Il tenente Gastrau e il dottor Brauer; Carlo di Bodelschwing e il referendario J**; l’allievo B** e Vescot e Meunier; Crestin-Cazalot. — Nei pressi di Fribourg-en-Brisgau, il 20 aprile del 1847, si consumò un combattimento singolare alla pistola tra l’ex-sottotenente Gastrau, badese, e il dottor Brauer, redattore capo de la Feuille de Cornervation, supplemento letterario della Gazette des Postes di Francoforte.

Il dottore Brauer fu colpito mortalmente al collo e più tardi per quella ferita perì.

Gastrau si rifugiò in Francia per aver salva la vita.


Nel maggio del 1847 moriva in un duello a Berlino, per ferita di sciabola al collo, Carlo di Bodelschwing, primogenito del ministro dell’interno di Prussia, referendario al tribunale civile di prima istanza di Berlino. Egli aveva avuto una questione con un collega, J**, pure referendario.

Quando si condussero per la prima volta sul terreno fu-