Pagina:I Duelli Mortali Del Secolo XIX, Battistelli, 1899.djvu/300

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
288


«I rappresentanti dell’on. Cavallotti, dichiarano di avere mandato preciso dal loro rappresentato di accettare la partita d’onore con l’on. Macola. L’on. Cavallotti dichiara per mezzo dei suoi rappresentanti, di non entrare nel merito della questione lasciando ad essi di fissare le condizioni dello scontro.

«Per conto loro i rappresentanti dell’onorevole Cavallotti si riservavano di fare delle dichiarazioni, a tutela della propria responsabilità e del proprio onore per avere accettata la partita d’onore senza discussione in merito.

«I rappresentanti dell’on. Macola, constatato che la dichiarazione di non voler entrare nel merito della questione venne fatta dall’on. Cavallotti, dichiarono che le riserve dei rappresentanti dell’on. Cavallotti non li riguardano in nessun modo. Si fissa un ulteriore convegno per domani 5 marzo, alle ore 11 ant. per concordare le condizioni dello scontro.

Firmati: Carlo Donati, Guido Fusinato, Camillo Tassi, Achille Bizzoni.

Verbale secondo:

Roma, 5 marzo 1898. — In esecuzione dell’accordo intervenuto ieri, oggi, in una sala di Montecitorio, si radunarono gli onorevoli Carlo Donati e Guido Fusinato, rappresentanti dell’on. Macola, e l’on. Tassi e Achille Bizzoni, rappresentanti di Felice Cavallotti, per convenire le condizioni dello scontro.

Si stabilisce che lo scontro avvenga alla sciabola affilata ed appuntata, senza esclusioni di colpi, con guanto di scherma da decidersi, se da fioretto o da sciabola.

Il combattimento continuerà sino a che uno dei duellanti sia giudicato dai medici in condizione di assoluta impossibilità a proseguire. I duellanti non vestiranno maglia; porteranno camicia non inamidata, con colletto inamidato.

Lo scontro avverrà nelle ore pomeridiane di domenica 6 corrente, in luogo ed ora da convenirsi.

La direzione dello scontro sarà decisa dalla sorte, fra i signori Bizzoni e Fusinato. Riservato ad entrambi l’ordine di alt.

Si fissa un ultimo convegno per domani, domenica, alle ore 9 ant.