Pagina:Il cavallarizzo.djvu/81

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

DEL CAVALLARIZZO

l’ortica pur così fatta, se fregrerà la sua natura. E tanto ne i cavalli quanto nelle cavalle fa grande effetto à innamorarli, & incitarli al coito, l’ornarli con tutte quelle delicatezze & politezze all’hora convenienti, che potete. Et avertite che quando volete dare lo stallone à mano, accioche vadi meglio in ordine à trovar la cavalla, gliela farete veder prima, & dipoi annasare, & senz’altro ritornarete nella stalla; che così facendo, come il ricaccerete fuori, andarà come si deve in ordine: & la cavalla starà anco in aspettarlo più soggetta, & desiderosa di essere coperta. Perche le cose che ci sono negate, ci accendeno di maggior desiderio molte volte: & ci sforziamo per questo d’haverle, & possedere. Sono stati alcuni curiosi che hanno detto che se’l cavallo sarà coperto & vestito di quel colore che più se desiano che nascano gli heredi, di quel pelame nasceranno. Credendo per questo che la cavalla mirando in quel color del vestito prima che sia coperta, & bene imaginando concepisca dipoi, & partorisca l’herede di tal colore: deducendo forse l’argomento da quel detto, che la forte immaginatione fa l’effetto: come si vide nelle pecore di Laban, e di Giacob, & in quella Regina che fece il figliuol negro, & in molt’altri essempi. Et Oppiano auttor degno medesimamente vuole che, se lo stallone dipinto di quel color che si desidera che naschi il figlio starà per alcuni giorni avanti alla cavalla prima che sia coperta dal stallone, & che ardendo di libidine, sarà montata, concependo, generi il figlio di quel colore che standogli dinante à gl’occhi si è imaginato, & desiderato. E ben cosa maravigliosa questa sì, ma molto piu piena di stupore di quell’altra che dice un’altro, che sta in nostro arbitrio di far nascere gli heredi maschi, o femine, secondo che à noi piace. Percioche se noi legaremo il testicolo destro al cavallo generarà femina; se il sinistro maschio. Et il medesimo quasi in tutti gl’altri animali quadrupedi, & domestici afferma che sia, Columella. Et alcuni han detto che se noi vogliamo conoscere se la cavalla partorirà maschio; ò femina, che risguardiamo quando lo stallone la cuopre, perche se dalla parte destra dopo il fatto si lascierà cadere, è manifesto che ha seminato il maschio, se dalla sinistra discende, non è dubbio dever nascer femina. Alcuni vogliono che la cavalla partorisca maschio, se tre dì innanzi che sia il plenilunio è sottoposta allo stallone: & femina se tre giorni dipoi la quinta decima, & pienezza della luna. Et benche di questo se ne possino allegare alcune ragioni, pur per non perderci piu tempo, le lasciaremo, bastandoci de auttorità, & quel che havemo detto.

Cap. 27. Della proprietà, & natura delle cavalle.


Parmi cosa conveniente dir’hora alcune proprietà delle cavalle di razza, e della natura loro insieme; havend’io ragionato allungo dello stallone