Pagina:Il ladino nel sistema formativo.djvu/43

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

45 10 agn de Repartiziun ladina: Ativité scientifica y didatica


salto di qualità nella formazione del personale docente ladino che si è potuto constatare dopo l’istituzione della Sezione ladina.

Il secondo impatto principale consiste nei risultati dei progetti di ricerca effettuati dalla Sezione ladina, che diventeranno ancora più fruibili quando verranno integrati nei libri di testo delle scuole oppure in opere di grande consultazione, come grammatiche e dizionari.

Un terzo impatto è dato dalla funzione di “Centro di informazione” che la Sezione svolge riguardo a questioni di lingua e cultura ladina per il mondo accademico e non: in media ci pervengono dalle 200-250 richieste di informazioni all’anno, che vertono soprattutto sulla provenienza ed etimologia di cognomi e toponimi ritenuti ladini, ma anche domande riguardanti dubbi grammaticali, informazioni bibliografiche, ecc. Anche numerosi gruppi interessati al sistema formativo sudtirolese ed in particolare al sistema paritetico ladino hanno visitato la Sezione ladina assistendo in parte anche alle lezioni che vengono svolte in ladino.

Un quarto tipo di impatto è dato dalle nostre prese di posizione su alcuni argomenti attuali nell’ambito del corpus e status-planning del ladino dolomitico.1

In questo ambito rientra, in senso lato, anche la nostra presenza nei consigli direttivi di diverse organizzazioni che si occupano della tutela e della valorizzazione della lingua ladina, come p.es. l’Istituto Pedagogico Ladino (fino al 2010), l ’Of ize Linguistich dell’Union Generela di Ladins dles Dolomites, il Südtiroler Volksgruppeninstitut, nonché nei consigli scientifici delle due riviste Ladinia (Istitut Cultural Ladin “Micurà de Rü”) e Mondo Ladino (Istitut Cultural Ladin “Majon di Fascegn”).

6. Conclujiun

Do da 10 agn de ativité, pò la Repartiziun ladina inće fà planns y proieć por so dagnì. La pröma aspiraziun é dessigü chëra da ester le zënter de formaziun dles maestres y di maestri de döta la Ladinia: i ne orun nia ester na, mo bëgn la Repartizion ladina, olache al vëgn formè insegnanć che se reconësc ti valurs fondamentai dla scora ladina: le plurilinguism che crësc sön na bona competënza dl lingaz dla oma.

N secunt travert é chël dl ampliamënt dla oferta formativa dla Repartiziun, che podess se daurì, dlungia ai insegnanć dla scora y scolina, inće a d’atres categories profescionales che à le ladin desche elemënt fondamental (p.ej. traduturs

tles aministraziuns ladines, jornalisć di mass-media ladins y i.i.). Ara jiss

  1. Cf. p.es. Videsott (2010e). A questo riguardo, ci sono di esempio le prese di posizione di molti romanisti svizzeri del periodo tra le due Guerre Mondiali a favore del romancio grigionese.