Pagina:Inni di Callimaco.djvu/85

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

80

Tu donna, allor, che negli usati giorni
     Supplicherai a Venere marina,
     99Fa con larghezze tue, che a te ritorni.

Piaccia agli dei, ch’io della mia regina
     Al bel capo gentil torni a far velo;
     102Erigone ad Arturo arda vicina, 9

Non fa per me di rimanere in cielo.