Pagina:Interiano - La vita et sito de Zychi, Aldo, 1502.djvu/16

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


duti sono condutti al Chairo in egypto, et cosi la fortuna li transmuta dai più subditi villani del mondo a de li magiori stati e signorie del nostro seculo, como Soldano, Armuraglij etc. Loro vestimenti di sopra sono de feltro a guisa de peviali de chiesa portandolo aperto da una de le Bande per caciare lo dextro Bracio fora; In testa una berretta etiam de feltro in forma de uno pane de zuccaro. Sotto dicto manto portano trelicci cosi chiamati de seta o tela affaldati e rugati da la centura in giu, quasi simili a le falde de lantiqua armatura Romana. Portano stivali e stivaletti luno sopra laltro, assettati e molto galanti e calzebrache di tela larghe. Portano mostaccij di barba longissimi. Portano etiam continue allato questaltre artegliarie, cioe fucino da foco in uno polito borsotto di coiro facto e recamato da loro donne. Portano rasoro e cota de petra daffilarlo, con lo quale si radeno luno laltro la testa lasciando sul vertice un lineo de capelli longo et intreciato, che alcuni voglion dire sia per lasciare appiglio a la testa, se alloro fussi mai tagliata, aciò non sia fedata, e deturpata la facia con le mani sanguinente et brutte de lhomicida. Si radeno etiam lo pectenale sempre che siano per combattere, dighando che saria vergogna e peccato essere visto morto con peli in tal loco. Gettano foco a case de inimici, qual tutte sono di paglia, ataccati solfarini accesi a freze. Tengono in case coppe doro grande da .ccc. fin in ccccc. ducati, dico li potenti, et ancora di argento, cum le quale beveno cum grandissima cerimonia in uso piu al bevere, cha a molti altri loro apparati, bevando continue et a nome di dio, e a