Pagina:Isernia - Istoria di Benevento I.djvu/223

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 214 —

venire mai più dilungato dai suoi consigli. E infatti non trascorse molto tempo che fu eliminato in tutti gli ordini della cittadinanza il culto degli idoli, e si additava con raccapriccio il luogo ove sorgea l’annoso noce al quale i cittadini aveano apposto il nome di albero sacro.

Ma intanto da un tal fatto prese origine l’antichissima leggenda che, fino quasi ai nostri giorni, diede campo a molti bizzarri ingegni di propagare dovunque, massime nel popolino, la falsa credenza che sotto il famoso noce di Benevento convenivano da diverse contrade la notte di ogni sabato le streghe ai loro misteriosi convegni.

Ed è naturale che essendosi divulgata nel secolo XVI e nel seguente la credenza che un uomo potesse far patto con gli spiriti dell’inferno ed acquistare in tal modo una