Pagina:Jeans - L'Universo Misterioso, 1932.djvu/72

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
72 materia e radiazione


masta inalterata, in quantità, durante la trasformazione

ghiaccio → acqua → ghiaccio

La fisica moderna è familiare con leggi di questo tipo, dette «leggi di conservazione».

La scoperta che noi abbiamo attribuito all’uomo primitivo è un caso speciale della legge della conservazione della materia. La legge di «conservazione di X», qualunque cosa X possa essere, significa che la quantità totale di X nell’universo rimane in eterno la stessa: niente può mutare X in altro, diverso da X. Ogni tale legge è, di necessità, ipotetica; quello che attualmente si può dire, è che nessun mezzo noi abbiamo, che possa cambiare la quantità totale di X.

E se noi abbiamo tentato abbastanza prove, e ogni volta fallito, è legittimo proporre una legge di conservazione di X, come ipotesi di lavoro.

Alla fine dell’ultimo secolo, la scienza fisica riconosceva le tre maggiori leggi di conservazione:


A conservazione della materia
B conservazione della massa
C conservazione dell'energia


Altre leggi minori, come quella della conservazione del momento lineare e angolare, non devono entrare in discussione, perchè sono semplici deduzioni dalle tre maggiori leggi, già menzionate. Delle tre mag-