Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/202

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
170


ficie. Il dottore Sparmann ha attinto varie volte dell’acqua marina da una profondità di 60 tese, e l’ha trovata come l’acqua dolce mista col sale comune: e più si attingeva a fondo quest’acqua, più puro era il suo gusto. Alcuni fiaschi di quest’acqua regalata al cavaliere Bergmann, furono da questi esaminati chimicamente. La pinta ne conteneva

Loth (mezz’oncia)
Arancia 6, 48
Magnesia salita 1, 77
Gesso 0, 21

La magnesia disciolta nell’acido aereo importò meno di 1/100 di una mezz’oncia. Il solfato di magnesia non vi era contenuto per la minima parte, e nell’acqua marina si è sempre trovato sulla superficie1. Si è creduto per lo passato che l’amarezza, separando anche il sale, si conservasse, ed impedisse la preparazione di un’acqua potabile. Ma il dottor Lind, nella sua opera eccellente sulle malattie degli Europei nelle regioni più calde, ha confutato questo antico pregiudizio, ed ha insegnato eccellentemente

  1. Ved. Gothaisch Magazin fuer das neueste aus der Physik (pubblicato da Lichtenberg) 2 vol.1 quint. pag. 99-101, nuova edizione.