Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/224

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
192


di Necho avrà avuto la medesima fine ch’ebbe il tentativo di Leiden, cioè, trovando colla continuazione del lavoro che il mar rosso era più alto del mediterraneo, si abbandonò interamente il progetto del canale.

Le correnti che si scaricano per lo stretto di Gibilterra dal mare atlantico, e per lo stretto dell’Ellesponto dal mar nero nel mediterraneo, provano che questo è molto più basso di amendue gli altri. La cagione di questa differenza dell’altezza è, che i mari piccoli, i quali per molte e grandi correnti ricevono più acque di quello che da loro si può evaporare, s’innalzano più che i mari confinanti, ne’ quali si devono per ciò scaricare per la loro superficie.

Così nel piccolo mar nero si scaricano il Danubio, il Dnister, il Dnieper e il Don, ec. I mari, al contrario, che in proporzione della loro estensione non hanno grande affluenza d’acque straniere, e che svaporano più che acquistano, restano bassi, e le acque vi- cine debbono fornir loro l’affluenza necessaria. Per tal ragione il mediterraneo che ha un’estensione considerabile, ch’è posto sotto un clima caldo, e che dall‘intera costa dell’Affrica non riceve alcun altro fiume che il