Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/243

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

211


tempo di riflusso diminuisse. Questo chiamasi spiegare un piccolo miracolo per mezzo d’un grande, e da una corrente che va e viene produrre una sempre rinnovata creazione e distruzione incomprensibile. La massa dell’acqua non si diminuisce punto, e nè anche cangiasi il suo volume, non occupando maggiore spazio in tempo di flusso, che in tempo di riflusso. Questo fenomeno altro non è che un movimento oscillatorio, per mezzo del quale l’acqua in varj siti ora è innalzata ed ora abbassata. Essendo l’acqua arrivata in un sito della terra al punto più alto, si abbassa nell’istesso tempo in un altro. Quindi è egualmente falso ciò che altri credettero, che nell’interno del mare accadesse un cangiamento, per mezzo del quale l‘acqua bollisse come il latte sul fuoco. Il calare dell‘acqua in un sito sta in proporzione esattissima col montate in un altro, e qui cala solamente perchè monta in un‘altra regione.

Non è molto più compatibile l’opinione di quelli che credettero la terra, come tutti gli altri corpi celesti, vivente, riguardando il flusso e riflusso come un segno ed effetto della respirazione. Questa opinione appena