Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/271

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

239


Questa corrente generale dell’acqua dall’est all’ovest è cagione, che tutti i viaggiatori intorno al mondo prendono la strada secondo la sua direzione, facendo vela verso l’ovest, ed in tal guisa accelerano moltissimo il viaggio. Prendendo al contrario la direzione verso l’est, devono aspettare le correnti parziali, in parte periodiche, ed i venti favorevoli.

Questa corrente dominante dall’est all’ovest vien deviata da vario cagioni. Così al di là dei tropici si unisce ad essa la corrente proveniente dai poli, di modo che sulla parte settentrionale viene una corrente dal nord est, e sulla meridionale dal sud est.

Maggior influenza sulla forza e direzione di questa corrente hanno le coste che ad essa si oppongono, ed alla quale essa ha dato forma e fisionomia. La figura di tutta la terra ferma porta l’impronta di una corrente che urta dalla parte dell’est. Quindi, a cagione dell’escrescenza violenta dell’acqua sulle coste orientali, tutta la terra ferma della Nuova Olanda, dell’Asia, dell’Affrica o dell’America ha acquistato sulla costa orientale una quantità d’isole, ed è, per così dire, quasi franta e coperta di frammenti: es-