Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/84

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
52


riagramma è un peso di dieci mila gramme, poco meno di 20 1ʃ2 libbre. Il doppio è forse il peso più grande di cui si possa far uso.


VI.

Del moto della terra, dei poli e dell’equatore.


Prestando solamente una piccola attenzione al cielo, scopriremo, che esso in ventiquattro ore dal levante verso ponente aggirarsi con tutte le sue stelle una volta intieramente intorno alla terra, e che in questo frattempo la maggior parte delle stelle nasce e tramonta come il sole e la luna, descrivendo archi la di cui parte maggiore o minore casca sopra o sotto il nostro orizzonte. Altre poi restano continuamente sopra di noi, descrivendo un piccolo giro, e fra queste l’orsa piccola e la grande cadono maggiormente sott’occhio. In mezzo a questi circoli, più o meno concentrati, potremo fissare un punto intorno al quale s’eseguisce l’intiero veloce giro del cielo. Siccome questo punto cade vicino alla coda