Pagina:L'edera (dramma).djvu/127

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Paulu

cercando di scusarla.

Voi sapete che non lo poteva soffrire!

Don Simone.

Appunto perchè non lo poteva soffrire... e anche perchè...

Paulu.

Perchè?

Don Simone.

Insomma, il portafogli di zio Zua è scomparso esso pure.

Paulu

come annientato, curvando il capo.


Ladra e assassina... Annesa!... No, no!

Donna Rachele.

Dio di misericordia, abbiate pietà di noi!

piangendo: — pausa.

Paulu

reagendo e alzandosi.

Via, mamma, non c’è bisogno di desolarsi tanto!... Se anche i sospetti del Nonno cogliessero giusto... la nostra coscienza non ha nulla da rimproverarci nella morte di quel Vecchio... Sia pace all’anima sua!


— 117 —