Pagina:L'edera (dramma).djvu/155

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Prete Virdis.

Non ti crederanno.... perchè questa non è la verità!

Annesa

con voce aspra.

E qual è la verità?... Me la dica lei!

Prete Virdis.

Te la dico subito... Se occorrerà che tu debba accusarti, dirai: «Io non ho ucciso zio Zua per odio... ma per amore, e per interesse... per impossessarmi della sostanza del Vecchio, che credevo avesse ancora presso di sè... e tenere Paulu legato a me, per sempre».

Annesa

smarrita.

Io non capisco... non capisco

Prete Virdis

Tu dirai: «Io ho commesso questo delitto, per farmene una catena di riconoscenza, che tenesse Paulu avvinto a me per la vita, se non veniva scoperto... o un’arme difensiva nel caso opposto, facendo comparire Paulu il vero colpevole.... e io la sua complice soltanto»... Questo lo crederanno, perchè è la verità!


— 145 —