Pagina:L'edera (dramma).djvu/171

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Donna Rachele

sospirando profondamente.

Sia fatta la volontà di Dio!

Paulu

si volta di scatto verso la cucina, e trasalisce.


Eccola!

Donna Rachele

si allontana rapidamente verso la scaletta: — lo guarda con pietà, ed esce.



SCENA OTTAVA.

Paulu; poi Annesa, dalla cucina.


Annesa

entra esitante; si guarda intorno commossa; respira, vedendo Paulu soltanto, e gli stende la mano: — egli finge di non vedere quel movimento: — essa rabbrividisce e ritira lentamente la mano.


Vengo per salutarti, Paulu... e pregarti di salutare i tuoi.


— 161 —