Pagina:La riforma dell'Alcorano.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
26

sostanze tra’ suoi figliuoli. Non vi prema adunque la popolazione, perchè non si accresca il numero de’ vostri distruttori.

I figlj, e le figlie saranno tutti eredi de’ beni patrimoniali per ugual porzione, ed i primi nati non godranno altro vantaggio, che quel rispetto, che porta sempre seco l’età maggiore. Ma tosto abolito sia l’uso delle doti, che altro non sono che una vera vendita delle figlie, e l’avarizia dei mariti si raffina nella speranza del maggior prezzo della infelice venduta.

Alle vostre mogli concederete maggior libertà, considerandole come compagne, e non come schiave; compagne siano adunque nelle tavole, e nei divertimenti, siccome lo sono nei pianti: le istruirete pure negli esercizj pro