Pagina:La riforma dell'Alcorano.djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
36

trettante voragini inghiottiscono le Città di Provincia. Le Città grandi sono il ritratto della contradizione, sono il ricettacolo della estrema opulenza, e della eccessiva miseria; la loro lotta è eterna. Si sacrificano i popoli di più Nazioni per il vantaggio di una Costantinopoli, di un Parigi, di una Londra, di una Roma, di una Smirne, e di altre Città grandi, e molto popolate, le quali sono, in vero a guisa di un diamante attorniato di letame, sono un complesso di spirito, e di scempiatezza, di bello, e di stravagante, di grandezza, e di bassezza. Che contradizione così lampante! ove tutto abbonda anzi avanza, ivi vedrete gran numero d’infelici morire di fame: ove sentonsi i più saggj regolamenti, ivi tutto è disordine: dappertutto