Pagina:La traviata.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

31

Tutti plauditelo
Con canti e suoni.
Parigini, date passo
Al trionfo del Bue grasso.


SCENA V.


Detta ed Annina che torna frettolosa.


Annina Signora... (esitando)

Violetta                Che t’accadde?

Annina Quest’oggi, è vero?.. vi sentite meglio?..

Violetta Sì, perchè?

Annina                    D’esser calma promettete?..

Violetta Sì, che vuoi dirmi?...

Annina                              Prevenir vi volli...
Una gioia improvvisa...

Violetta Una gioia!.. dicesti?...

Annina                                        Sì, o signora...

Violetta Alfredo!... Ah tu il vedesti!.. ei vien!.. l’affretta...

Annina (afferma col capo, e va ad aprire la porta.)


SCENA VI.


Violetta, Alfredo, Annina.


Violetta Alfredo?... (andando verso l’uscio.)

Alfredo (comparisce pallido pella commozione, ed ambidue gettandosi le braccia al collo esclamano:)

Violetta                   Amato Alfredo!..

Alfredo                                                  Mia Violetta!..
Colpevole sono... so tutto, o cara...

Violetta    Io so che alfine reso mi sei!...

Alfredo Da questo palpito s’io t’ami impara,
Senza te esistere più non potrei.

Violetta Ah s’anco in vita m’hai ritrovata,
Credi che nccidere non può il dolor.

Alfredo Scorda l’affanno, donna adorata,
A me perdona e al genitor.

Violetta Ch’io ti perdoni?.. la rea son io;
Ma solo amore tal mi rendè...