Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/169

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

de’ gamberi. 153

Contraddanze, che non sapea che si dicesse, e i versi usciron fuori assai male: —

Son trenta e son quaranta,” — il Gambero già canta
M’han troppo abbrustolito — mi voglio inciprïare,
In faccia a questo specchio — mi voglio spazzolare,
E voglio rivoltare — e piedi e naso in su!

“Ma cotesto costì gli è diverso da quello ch’io recitava quando era bimbo,” disse il Grifone.

“Non l’ho mai sentito prima,” osservò la Falsa-Testuggiue; “ma gli è sciocco oltremisura.”

Alice non rispose; ma sedette con la faccia na-

M