Pagina:Le avventure di Pinocchio.djvu/302

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 298 —


I burattini riconoscono il loro fratello Pinocchio o gli fanno una grandissima festa; ma sul più bello esce fuori il burattinaio Mangiafoco, e Pinocchio corre pericolo di fare una brutta fine  51 


XI  Mangiafoco starnutisce e perdona a Pinocchio, il quale poi difende dalla morte il suo amico Arlecchino  56 


XII  Il burattinaio Mangiafoco regala cinque monete d’oro a Pinocchio perchè le porti al suo babbo Geppetto: e Pinocchio, invece, si lascia abbindolare dalla Volpe e dal Gatto e se ne va con loro.  64 


XIII  L’osteria del «Gambero Rosso»  72 


XIV  Pinocchio, per non aver dato retta ai buoni consigli del Grillo-parlante, s’imbatte negli assassini.  78 


XV  Gli assassini inseguono Pinocchio; e dopo averlo raggiunto lo impiccano a un ramo della Quercia grande  84 


XVI  La bella Bambina dai capelli turchini fa raccogliere il burattino: lo mette a letto, e chiama tre medici per sapere se sia vivo o morto  89 


XVII  Pinocchio mangia lo zucchero, ma non vuol purgarsi; però quando vede i becchini che vengono a portarlo via, allora si purga. Poi dice una bugia, e per gastigo gli cresce il naso  96 


XVIII  Pinocchio ritrova la Volpe e il Gatto, e va con loro a seminare le quattro monete nel Campo dei miracoli  105 


XIX  Pinocchio è derubato delle sue monete d’oro, e per gastigo si busca quattro mesi di prigione.  113 


XX  Liberato dalla prigione, si avvia per tornare a casa della Fata; ma lungo la strada trova un serpente orribile, e poi rimane preso alla tagliuola.  122 


XXI  Pinocchio è preso da un contadino, il quale lo costringe a far da can di guardia a un pollaio.  127