Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/49

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

43


la facile natura dei terreni attraversati, sono cagione di una continua passività nell’esercizio. La siepe consiste in paletti verticali con 4 o 5 listelli di legno orizzontali alti circa 0.m10 ognuno e costa L. 1,05 al metro lineale; sostituendo fili di ferro ai listelli, la spesa si eleverebbe a L. 2 per metro; i paletti verticali si ricavavano da vecchie traversine. Secondo l’uso Inglese, non si hanno case cantoniere, e questo equivale ad una economia di circa L. 2,000 al chilometro; però ad ogni passo a livello, che debba essere custodito da una guardia permanente, trovasi un casello di ricovero.

La stazione Capo linea a Peebles è in muratura greggia; le sale di aspetto essendo del tutto insufficienti, il pubblico si trattiene sotto una tettoja di legno chiusa da tre parti, che si stende sull’ampio marciapiede interno; vi è una rimessa per due locomotive ed un magazzino per merci, entrambi in muratura.

Nelle 6 stazioni intermedie, venne fatta molta economia, consistendo, in esse, il locale pel servizio viaggiatori in due casotti di legno d’area 3.m X 3.m circa ognuno, riuniti da una tettoja lunga pochi metri; uno dei casotti serve di ricovero al pubblico che, all’uopo, si pone anche sotto la tettoja, l’altro serve di ufficio universale; annesse vi sono due camere in muratura, per alloggio del Capo-stazione.

Il marciapiede è in terra sostenuta da un piccolo muro, con coronamento in legname.

In due di esse stazioni intermedie si ha anche una tettoja merci, e vi sono il doppio binario principale e gli occorrenti binari delle merci; in altre due vi ò solo uno scalo scoperto con gru; nelle rimanenti due. nulla vi è pel servizio merci.

Le rotaje hanno lo stesso peso che nelle linee principali e le traversine sono tutte preparate col creosoto.

Esercizio. — Nemmeno l’esercizio presenta tratti rimarchevoli, facendosi dalla Compagnia nel modo che usa per le altre sue linee.

Si fanno al giorno 4 treni di viaggiatori in ciascun senso e tanti di merci quanti occorrono. Il materiale è quello stesso che serve pelle altre linee; d’inverno i convogli sono piccoli e possono usarsi