Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/86

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
80


sedili stanno le ruote; il fondo della vettura è appena alto 0.m15 sulla rotaja, e così divengono anche inutili le pedane ed i marciapiedi. Le vetture di 1.a Classe hanno posto per 13 persone, e pesano 1,350 chilogrammi; è una proporzione assai migliore di quella delle ferrovie ordinarie, ottenuta però a scapito del comodo dei viaggiatori. Si hanno vetture scoperte di 3.a Classe con 4 sedili trasversali al modo consueto da tre posti l’uno, capaci quindi di 13 posti in tutto, e che pesano 550 chilogram. Le finestre delle vetture chiuse sono tutte munite di spranghe che impediscono al viaggiatore di metter fuori il capo; altrimenti si correrebbe grave rischio per la ristrettezza di certe opere d’arte; si ha inoltre l’avvertenza di tenere gli sportelli sempre chiusi a chiave. Le vetture, essendo larghe 1m.75, sporgono di circa 0m’50 fuori delle ruote.

Un sesto dei vagoni è munito di freno, consistente in un arco in ferro che abbraccia la ruota; da principio si usarono cerchioni in ghisa credendo migliore l’attrito fra ferro e ghisa, ma si trovò che essi si solcavano presto, ed ora vanno mettendosi tutti in ferro.

I vagoni con cassa di ferro pesano 650 Chilogrammi; quelli in legno 600 chilogrammi; i primi portano ila 3,350 a 3,000 chilogrammi; i secondi solo da 1,750 e 3,500 chilogrammi. Pochi dei vagoni sono coperti; se ne stanno facendo altri 300. Le molle di sospensione primitive erano a voluta; si trovò che fan cattiva prova e si vanno surrogando con molle a lamine ordinarie.

I bossoli a grasso sono all’infuori delle ruote, eccetto in alcuni veicoli antichi, ove, non ostante la ristrettezza del binario, erasi trovato modo di collocarli internamente e costavano meno; ma il sistema era meno stabile. Le vetture sono accoppiate nel mezzo e pure nel mezzo sta l’unico respingente. Tutte le ruote hanno 0m45 di diametro. Quel che più importa in tutti i veicoli è di mantenere un giuoco di 0,m03 fra il fungo dei cerchi delle ruote, e la rotaja, per passare liberamente nelle ristrette curve di 40m; nè con ciò il movimento laterale è peggiore che nelle ferrovie ordinarie, perchè se in queste ultime il giuoco è solo metà