Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/374

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
342 adjecta


Le battaglie del ver colla menzogna,
     dell’ombra con la luce,
dove il prete di Dio senza vergogna
     20l’odio a pugnar conduce.

Ma se lungi dal campo e dal nemico
     oggi venni a posarmi,
domani all’ombra del vessillo antico
     24pronto sarò con l’armi.

Tu santa libertà, se ancor lo puoi,
     mi sarai guida e scorta.
Se vinco, il vero vincerà con noi
     28e se cadrò, che importa?

Soldato umil che nel combattimento
     le rime al verso intreccia,
ammazzato da un prete a tradimento
     32morirò sulla breccia.