Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/538

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
506 adjecta.

GIOVEDÌ GRASSO

I.


     Quando il giorno apparì, livido, lento,
tra la nebbia del ciel rannuvolato,
l’ultimo lume per le vie fu spento
4e l’ultimo cancan fu galoppato.

     Le mascherine allor, col sonnolento
passo e col volto dalla veglia enfiato,
luride di sudor, gialle di stento,
8usciron barcollando e senza fiato.

     Pierrot, disfatto che mettea spavento,
mezzo briaco e mezzo addormentato,
11il ritratto parea del pentimento

     e Colombina intanto a lui da lato,
balbettando dicea: «Bada.... mi sento....»
14E con la testa al muro ha vomitato.