Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/557

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

adjecta. 525

II.


     Anch’io sento cadute
ormai dal ramo verde
le foglie e il tronco perde
4la forza e la salute.

     Anch’io, se ascolto il core,
sento che m’è sfuggita
la gioia della vita,
8la fiamma dell’amore.

     Tramonta e si scolora
fin della speme il raggio....
Ah, chiaro sol di maggio,
12potrò vederti ancora?