Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/582

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
550 adjecta.


smascheratela voi la svergognata
     che adulterò col prete;
dite a questa carogna incoronata
     44che non la conoscete.

Altra è la sacra Italia, amor dei forti,
     che un dì fu vostra cura.
Oh, destatela voi, poveri morti,
     48se i vivi hanno paura!

Fate che torni e nella destra rechi
     una spada infocata
contro questi ladroni obliqui e biechi
     52che l’han vituperata.

Arda col foco suo fin che bisogna
     questa stalla d’Augìa,
tagli col ferro la civil vergogna
     56e la giustizia sia!