Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/591

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

adjecta. 559

ANARCHICO


     Lenta nei lunghi secoli
la dea Giustizia incede,
3ma dove pone il piede
germoglia in pace il grano
e le messi maturano
6pingui al lavoro umano.

     Lente le idee si movono,
ma noi moviam con loro.
9compagni nel lavoro
e nell’amor fratelli.
Sono le idee che vincono
12le idee, non i coltelli.

     E ahimè. Tra i sogni torbidi
della pazzia tu vedi
15l’odio soltanto e credi
tra il sangue esser più forte
se uccidi per uccidere
18e scherzi con la morte!