Pagina:Le rivelazioni impunitarie di Costanza Vaccari-Diotallevi.djvu/167

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 165 —

sono poi degli impiegati pontificii che il Partito già stipendia, senza però che io possa precisare le rispettive somme, e ve ne sono altri che per servigi resi o commendatizie, avute sono stati assicurati di esser mantenuti ai loro posti alla variazioae di governo.

Ciò premesso passo al dettaglio nominativo.

Il cavaliere commendatore Fausti è l’autorità primaria settaria sopra i professori e giovani della Sapienza, degli Ospedali, e degli impiegati traditori coadiuvato dal cav. Luigi Zampieri. Il commendatore Fausti ha la giurisdizione di un caposezione, è della linea di Pietro Deangelis. Zampieri ha quella di capo-squadra in prima, ma con una dignità tanto superiore agli altri capi-squadra indicati nel mio rivelo, mentre qui si tratta di tutte persone colte, e di molte che godono grande estimazione sociale.


Università romana della sapienza.


Maggiorani prof. Carlo, capo squadra di quei giovani della Sapienza che sorto addetti al Partito, con incarico di procurarsi la simpatia degli altri, e trarli allo stesso intendimento.

Ratti prof. Francesco, come sopra.
Falcioni prof. Giuseppe, id. id.1
Baccelli cav. Antonio Maria, id. id.

È stata tale e tanta la conseguenza delle istruzioni dei suddetti che l’Università ba dovuto ricordare persone le più pessime le quali hanno infettato gli ospedali, e che tuttora servono questi allievi al massacro di quelli infelici che per miseria sono costretti andare in quelli a curarsi. Perfino era ordine della setta di fare ogni sforzo perchè perissero tutti quelli che avean nome di reazionari napoletani, i quali fossero andati negli ospedali a curarsi, e così tutti quelli che si recavano allo spedale malati, e che fossero però fuggiti dalle leve dell’intruso governo. Non solo ne hanno

  1. Risum teneatis? Il professor Falcioni è pazzo e chiuso in casa da dieci anni in qua!

    C. N. R.