Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/119

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


VI

SCHERZI EPIGRAMMATICI

tradotti dal greco

(1814)


Exemplaria graeca.


I

AMORE ANNEGATO

Ode di Giuliano egizio.


     Mentre un serto vo tessendo,
trovo Amor tra i fiori ascosto,
e per l'ali stretto il prendo.
     Invan s'agita il meschino;
vo' affogarlo, e già tuffato
tracanno entro del vino.
     Fra le viscere serrato,
or s'affanna e scuote l'ali
tiranno imprigionato.

G. Leopardi, Opere - X 8