Pagina:Lettera ai Signori Corbellini, De Welz, A. G. e Compagni.djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

19

to? Questo è rappresentare le cose al contrario di ciò che sono.

Da tutta la vostra Appendice nella Gazzetta traspare poi che siete affatto digiuno d’ogni studio d’economia, e forse non si dirà facilmente che scriviate sotto la dettatura. Se le cambiali s’hanno a rifare dal Monte, caro mio, questo non ha più a che fare collo sconto ch’è un’altra cosa. Se è difficile portar via la cupola del Duomo, ciò non prova che sia difficile perder denari quando si espongono ciecamente ad ogni ventura. Se al Monte-Sete si fanno i pegni, questo non prova che i regolamenti del Monte di Pietà gli si possano applicare. Se voi ammettete lo sconto ad intervalli incerti ed arbitrarj, il negoziante non vi può fare assegnamento; o se ve lo farà, rimarrà crudelmente deluso, e ricadrà sotto le più gravi usure; e il corso degli interessi andrà fluttuando sulla piazza molto dannosamente. La seta non si comprerà perchè il Monte ne mandi avvisi alle piazze estere; poichè il concorso dei compratori dipende dai consumi, o piuttosto dalla incetta delle manifatture e dall’arrivo delle commissioni. L’andar poi ripetendo che il nuovo stabilimento è presieduto da uomini probi principali, non è una buona ragione per indurci a precipitare l’ordinamento del Monte, e a gettarne con tanta negligenza le basi che tutta la probità e tutta l’industria non bastino ad appuntellarne le ruinose mura. Se in America il partito della banca non è caduto ancora, questo non prova che abbia vinto; e dimostra che voi siete all’oscuro affatto delle interne mutazioni di quel paese. Studiate qualche altro paio d’anni; e se conservate le vostre garbate maniere, potrete allora mettere anche voi nella nostra controversia una parola giusta.

Intanto, sig. Corbellini, dacché, secondo voi, Lafitte ha copiato i vostri Capitoli Fondamentali, copiate da parte vostra qualche cosa anche da lui. Alla sua seduta di Ottobre sono intervenuti senza disordine 600 azionisti. Ora tutti i vostri azionisti non sono 300; e gli intervenuti all’ultima adunanza non so se giungessero a 60. Potentissimo signore, siate anche clemente; e