Pagina:Lockyer - Astronomia, 1904.djvu/79

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

La Terra e i suoi movimenti. 67

§ XI.

Come si spiega il movimento apparente del Sole attraverso le costellazioni dello zodiaco.


64. Ho mostrato nei precedenti paragrafi che il fenomeno del moto annuo apparente di tutta la sfera stellata e quello delle stagioni si spiegano completamente col moto della Terra intorno al Sole. Di questo fatto possiamo procurarci un’altra preziosa prova, osservando le successive posizioni del Sole nel cielo di mese in mese. Con quest’ultima osservazione chiuderò questa parte del nostro manualetto, che tratta dei movimenti della Terra.

65. Non avete voi mai letto negli almanacchi in capo all’effemeride di ciascun mese, le proposizioni: il Sole entra in Aquario, il Sole entra in Toro, e simili? Che cosa significano queste espressioni? Attestano un fatto apparente che l’illusione dei sensi, la quale mai da noi si scompagna, ci fa prendere per una realtà.

L’insieme dei corpi celesti, o pianeti, che girano attorno al Sole, fra i quali figura la nostra Terra, è ben poca cosa se lo si considera in rapporto all’immensità degli spazii stellari.

Questo insieme o gruppo di terre illuminate e riscaldate dal Sole è infatti circondato ad una distanza sterminata da un numero incalcolabile di corpi luminosi che noi chiamiamo volgarmente stelle.

Le stelle sono in realtà disseminate nello spazio a distanze svariatissime le une dalle altre, ma sembrano al nostro occhio appartenere alla vôlta