Pagina:Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale.djvu/480

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
470 fenomeno economico concreto [§ 47-48]

che II lavori 22 giorni a fare A, e 38 giorni a fare B. Inoltre, e questo è il punto capitale, supponiamo che i gusti sieno soddisfatti dalle quantità per tale modo prodotte; avremo:

I II Quantità
totale
(γ) A . . . . 36 22 58
B . . . . 40 38 78

Maggiori di queste quantità totali sono quelle prodotte quando I fa solo B e II fa solo A, quindi è certo che in quel modo si hanno da ripartire quantità tali da fare stare meglio ciascuno degli individui. Per esempio si potranno ripartire nel modo seguente:

I II Quantità
totale
(δ) A . . . . 37 23 60
B . . . . 41 39 80

È evidente che la comhinazione (δ) è, per ciascun individuo, sicuramente migliore della combinazione (γ).

48. Facciamo ora un calcolo che ci sarà utile in seguito (§ 55). Supponiamo che nella combinazione (β) il prezzo di A sia 1, e così pure il prezzo di B. Nella combinazione (δ), I baratta 37 di A per 39 di B, e perciò, per lui, il prezzo di A in B è ; l’individuo II baratta 39 di B per 37 di A, e perciò, per lui, il prezzo di B in A (cioè supposto che il prezzo di A sia uno) è . Ma il prezzo di A deve essere eguale sui due mercati (non ci sono spese di trasporto), e così pure quello di B; oc-