Pagina:Marinetti - Il tamburo di fuoco.djvu/77

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capanna. Entra in scena una fila di negri che chiude il cerchio delle negre, facendo il giro della capanna in senso inverso. Negri e negre sono maculati di rosso e verde, con geroglifici azzurri. I due grandi cerchi di danzatori e danzatrici si fermano. Ogni negro abbraccia la negra che ha di fronte, e le coppie improvvisate si abbandonano a una danza frenetica in cui le teste e i busti snodati esprimono l’aspro piacere d’un coito simulato dai fianchi e dal ventre.

Kabango

ritto vicino a Mabima davanti alla tenda.

Ecco la mia sposa! Ecco i miei amici! Essi vi ringraziano per l’ospitalità. Hanno dormito sulle stuoie intrecciate dai vostri avi!... Voglio contraccambiare i vostri doni con un dono impagabile. I serpenti vi hanno rubate le case. Ebbene: io vi insegnerò l’arte di vincerli. Vi insegnerò a canalizzare le acque perchè la foresta sia liberata dalla febbre. Vi guarirò tutti. Non dite: questo è il modo dei bianchi! Cercate di creare il modo dei negri, e che sia rispettato dad bianchi! Anche i bianchi ebbero 15 secoli di vita lenta. Poi in un secolo realiz-


71