Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/174

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Lucia

a Eugenia:

Buongiorno. Come mai? Non temete di perdere la strada? Vi siete smarriti fin qui?

Eugenia

Non ci siamo smarriti. Volevamo scendere. Siamo ormai senza ritorno.

Giovanni

a Lucia mentre Eugenia e Mario si siedono sopra un pietrone:

Dammi il rampone vediamo se si può estrarre un po’ di quel fango giallo.

Lucia

dopo aver dato il rampone a Giovanni si volge a Eugenia:

E siete venuti sin qui soli, senza guida?

Giovanni

Incontrammo a Castiglione Alberto Serena che voleva accompagnarci, ma poi cambiò idea e ci piantò in asso andandosene via bizzarramente come sempre.

Lucia

Meglio cosi. Alberto Serena è un pazzo. Magnifico eroe quanto volete, ma pazzo! Forse è l’uno perché è l’altro.

Mario

Siamo tutti pazzi.


173