Pagina:Marino Poesie varie (1913).djvu/375

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

versi morali e sacri 363

     sí voi che ferme avete
stabilito confine,
come voi che traete,
veloci pellegrine,
per le lubriche vie l’errante crine;
     i vostri raggi d’oro,
o stelle scintillanti,
saluto, inchino, adoro
come veri sembianti
de’ sacri di Maria lumi stellanti!