Pagina:Matini - In Mugello, Firenze, 1913.djvu/52

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
48 il mugello

Villa hozzoiini. (Fot. Biondi) tici ruscelli coperti dai folti rami fronzuti, ove il sole ride sul suolo e sulle lucide e fresche acque con mille occhi bizzarri; macchie nere di secolari cipressi alto levati, come inni rivolti al (Fot. biondi) Sulla strada di S. Piero a Sieve. (Fot. Danti) Via Mugellana cielo; e colline vaghe donde scendono al piano le mucche mansuete e i giovenchi lieti; o brulle roccie sassose e vette quasi inaccessibili e impressionanti, dove, con l’ala dell'aquila, batte l'ala del pensiero. Io ho fatto molte volte il dolce pellegrinag-