Pagina:Memorie dell'ingegnere Giovanni Milani.djvu/38

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

- 38 -



Tutto questo detto e stampato dapprima nel calore della disputa e delle passioni da uomini non dell’arte, fu in seguito con freddezza d’animo e di riflessione ripetuto da un uomo d’arte, da un ingegnere, da un ingegnere che si occupa di strade di ferro, cosa di grave meraviglia qualunque sia la cagione da cui derivi 1.

70. Ma tutto questo non è vero, non è vero che le macchine locomotive a vapore siano impotenti a salire pendenze del 6 e del 7 per mille; ma è vero invece il contrario, cioè, che sono potenti a salire pendenze anche molto più forti e con carichi notabili.

E non occorre nemmeno dimostrarlo, perchè il fatto, la prima dimostrazione del mondo, lo prova a tutti e per tutto2, perchè nessuna osservazione fu fatta su quelle pendenze

    gliere come verità incontrastabile una assoluta chimera. La differenza di livello fra la Porta di san Bernardino nel borgo di san Leonardo e Treviglio è di circa metri 113. Questa pendenza, ammesso anche che fosse fattibile, ciò che non è, di equabilmente distribuirla sul complesso della distanza, la quale, presa in linea retta, è di circa metri ventimila, darebbe un declivio di millimetri 5.65 per metro, già per sè stesso eccedente la potenza ordinaria delle locomotive. Questo declivio poi diventa enorme, se calcolasi che sulla linea avrebbevi una tratta di circa metri quattromila verso Stezzano, la quale offre una pendenza non eliminabile, nemmeno con qualche spesa, di oltre metri 30 (corrispondente a millimetri 7.50 per metro), cosicché essa pendenza supererebbe fuori d’ogni dubbio il limite varcato il quale è d’uopo ricorrere a sforzi straordinarii all’uso di piani inclinati o di macchine stazionarie supplenti al difetto che lasciano allora le locomotive.». E più sotto: “Per far iscomparire la differenza che vi ha fra un braccio di strada ferrata bell’e fatto, ed un braccio che non si farà mai”.

  1. Progetto dell’ingegnere signor Sarti per una strada di ferro da Bergamo a Brescia: «Tale strada (parla della diramazione da Treviglio a Bergamo) non potrebbe ammettersi fra quelle a grande velocità, né conveniente per essere percorsa con macchine locomotive».
  2. La strada da Manchester a Liverpool è una strada servita da macchine locomotive a vapore, è una strada a grande velocità; pure vi sono in essa, nelle località dette Sutton e Rainhill, due pendenze, una dell’11.23 per mille, l’altra del 10.41 per mille.