Pagina:Memorie della Accademia delle Scienze di Torino, Tomo XXIX.djvu/540

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
124 monumenti geroglifici

valor suo nel compulo totale degU anni, per cui se ne rende indubilala la Iczloiie. Uu mezzo, a yiarer mio, di tutto conciliaie, scnza die per cio sia incslieri di far violeuza al testo, o di siii)porre sbaglio in Manetone, consistc iiel coinjnuare a pro del figliuolo una gian parte del ventun anni e now mesi che vcugono ’assegnati al regno della madre la regina Sinenses. E cosa nalurale il pensarc, cLc preso essa a govciiiare l’ Egillo per la morle del li-atel suo il re Amenofi I.", del quale era riinasa sola e iegittima <;rede, mcno ambiziosa di una posteriore regina pin- tl’Egiito, Cleopatra vedova d’ Evergete II.", paga del titolo e degli onori auiicssi al grado di regina sovrana, abbandonasse ai talenti ed \airalliit;i del suo figliuolo Meri le cure tutte del regno: lalche quanlunquu in rigore cronologico, gli anni. del suo regno non debbano eoinpularsi che dalla niorte della regina j4jnenses, lutlavia la lama dfl valore suo, delle sue virtu politiclie e guerricre, pote spandersi al di fuori, ed il suo nome suonar chiaro e glorioso molto prima .aneUe, che per natural diritto ascendesse il soglio avito. In lal ■inaniei’a ogni cosa divcnta di cbiaro iulendimento, nc si pena a concepire come venissero operate si grandi cose in uno spazio di ■tempo si breve, quale fu il regno eliellivo di esso; al quale, nclla supposizionc nostra, sara solo rimnsta la cura di condurre a termine o perfezionare quauto, già pendente il regno della madre sua, aveva esso stesso o immaginato, od inlrapreso.

I macigni, o le pietre più dure la sienitc cd il basalte, non .furono i soli raateriali intorno ai qiiali parvero inaggiormente compiacersi gli Egizi di veiiir figurando i più rinomaii re loro, o Ic primarie Deita; die quelli pure i quali parvero meno adalti a tal uopo, le arenarie, e la calcare furono con successo da essi lavoralc e scolpite. Tali sono le due grandi sfingi a volto umauo del Regio .Museo, ed alcune altre minori a capo di montone, non die vari «operclii di Sarcofagi ec. i quali lutli sono di una pietra arenaria facilmente friabile, e soggelta a ricevere danno dai caiigiamenti almosferici in un clima, come il uostro, vario sempre ed incostantc.