Pagina:Memorie della Accademia delle Scienze di Torino, Tomo XXIX.djvu/646

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
202 descrizione delle med. inedite

 

258. Epigrafe c. s. Busto laureato di Carino con lorica, a destra.
R/. ЄΤΟΥС Γ. (an. 3.) Figura virile fregiata di diadema, nuda dal mezzo in su, a sinistra; tiene la destra alzata, ha nella manca un’asta trasversa. Pot. 4.


Diocleziano


259. Α · Κ · Γ · ΟΥΑΛ · ΔΙοΚΛΗΤΙΑΝοС · СЄΒ· Busto laureato di Diocleziano con lorica, a destra.
R/. L· Α. (an. 1.) La Vittoria che cammina a destra; alza una corona colla destra, ed ha una palma nella sinistra. Pot. 4. ½


260. Epigrafe come sopra. Busto laureato di Diocleziano con paludamento, a destra.
R/. L· Γ. (an. 3.) La Vittoria che cammina a destra, portando una corona ed una palma. Avanti di essa, nel campo , una stella. Pot. 4.


261. Epigrafe come sopra. Busto laureato di Diocleziano con paludamento, a destra.
R/. L· Δ. (an. 4) L’Abbondanza sedente, a sinistra, con alcune spighe nella destra, e due cornucopia nella manca. Nel campo, a sinistra, una stella. Pot. 4.


262. Epigrafe come sopra. Busto laureato di Diocleziano col paludamento, a destra.
R/. L· s. (an. 6.) L’Abbondanza sedente, a sinistra, coi soliti simboli. Avanti di essa, nel campo, un astro. Pot. 4. ½.


263. Epigrafe c. s. Busto laur. di Diocleziano colla lorica, a destra.
R/. L· Η. (an. 8.) Nell’esergo la lettera o segno numerale Δ. Pallade che cammina verso la destra, volgendosi a sinistra; tiene l’asta colla destra, mentre s’appoggia colla manca sullo scudo. Pot. 4.