Pagina:Memorie della Accademia delle Scienze di Torino, Tomo XXIX.djvu/647

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

del cav di s. quintino 203


264. ΔΙοΚΛΗΤΙΑΝοС · СЄΒ· Testa laureata di Diocleziano, a destra,
R/. L· Η. (an. 8.) Giove in piedi, nudo, colla clamide sul braccio sinistro; ha una patera nella destra, ed appoggia la manca sull’asta; a’ suoi piedi, a sinistra, si vede un’aquila colle ali aperte. Pot. 4. ½.


265. Epigrafe come sopra. Busto di Diocleziano laureato colla lorica, a destra.
R/. L· Ι. (an. 10.) Busto di Serapide, a destra. Pot. 4.


266. Epigrafe come sopra. Busto laureato di Diocleziano colla lorica , a destra.
R/. L· ΙΑ. (an. 11) busti di Apollo e di Diana addossati guardando a destra. Pot. 4.


Massimiano


267. ΦΛΑ . ΜΑΞΙΜΙΑΝΟС · СЄΒ· Busto laureato di Massimiano con lorica, a destra.
R/. L· Γ. (an. 3.) Busto d’Apollo radiato , a destra. Pot. 4.
268. ΜΑΞΙΜΙΑΝΟС · СЄΒ· Busto laureato di Massimiano col paludamento, a destra.
R/. L· S. (an. 6.) Ercole in piedi, nudo, presentandosi in modo che pare disegnato dalla parte del dorso; appoggia la destra sulla clava nell’atteggiamento dell’Ercole farnesiano, e regge colla sinistra la pelle del leone, ed un pomo o globo. Nel campo, a destra, una stella. Pot. 4.


269. Epigrafe come sopra. Busto laureato di Massimiano con paludamento, a destra.
R/. L· Ζ. (an. 7.) La Giustizia in piedi colle bilance, ed un corno d’abbondanza. Nell’esergo la lettera segno numerale Α. Pot. 4.