Pagina:Meomartini - I monumenti e le opere d'arte della città di Benevento.djvu/231

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

arco traiano 205

e perchè ha la solita veste corta frangiata, e perchè è seguita dalla consueta vittima.

Alla sinistra della quale distinguesi il solito vittimario recante la patera sull’omero sinistro.

Un altro vittimario è nell’angolo tra l’intercolunnio e la rivolta del fregio. Sullo spigolo dello sporto è scolpito un altro soldato romano assai avariato, ed appresso a lui va un personaggio a cavallo tenente il braccio destro levato all’indietro. Egli è vestito di un ricco mantello; e dalla sinistra del cavallo vedesi pendere un largo drappo frangiato. Non si distinguono più i ricchi finimenti del cavallo. Rossi sostiene che il personaggio a cavallo sia una donna e vada seduto; ma, sebbene molto deteriorato, non pare che tal sia; ed apparisce poi chiaramente che non vada seduto ma a cavalcioni.

È notevole il militare che gli va appresso, perchè, oltre ad una veste più stretta di quella degli altri finora veduti, porta delle cinghie, due in croce sul petto, una che avvince le prime orizzontalmente, quasi presso il collo, ed una quarta intorno alla vita; le prime son congiunte da un fermaglio a disco ad ogni incrocio, e l’ultima è frangiata di bandelle semicircolari ornate. Egli è laureato.

Gli sta sulla destra un prigioniero pedestre, simile ai già veduti; alle spalle del quale è un vessillifero nel più basso rilievo.

Seguono altri quattro portatori, recanti sulle spalle la solita tavola, sulla quale, perchè logora, non si distinguono i particolari come nelle precedenti.

Appresso a loro va un militare dalle vesti e cinghie incrociate sul petto, simile al descritto da poco. È seguito da un personaggio a cavallo, pure affatto simile al precedente.

Viene dopo un prigioniero (non due come vede Rossi) con le mani giunte sul dorso; e appresso a lui un soldato romano con tunica e clamide.

Segue un auriga, il quale guida due cavalli appaiati dinanzi un cocchio a ruote con razzi.

In questo sono due prigionieri. Il personaggio sulla destra par che sia una donna, a giudicare dal volume speciale delle ve-