Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/240

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search


xcviii

Allegato SS 1.

i\. 282.

La Commissione fondatrice veneta per* la erezione di una strada ferrata da Venezia a Milano,

Venezia, 1’ u agosto 1837.

Sig. Giovanni Milani ingegnere in capo.

Verona.

La Commissione accusa ricevimento del gradito rapporto 7 andante N. 16, che versa solle pretese di alcuni che o domandarono o stanno per domandare privilegio per la costruzione di una strada ferrata da Milano a Monza e da Milano a Bergamo.

La Commissione divide pienamente la savia opinione esternata in proposito dal sig. ingegnere in capo, e ciò tanto più che fin da 9 primi momenti in cui si è costituita, pensava di mettersi in misura da poter immediatamente eseguire due tronchi di strada da Milano verso Brescia, e da Venezia verso Padova. Quest 1 ultimo tronco specialmente promette la più grande utilità all’ impresa, poiché il solo ponte che unirà Venezia alla terraferma offrirà esuberanti prodotti in confronto della spesa.

La Commissione prega il sig. ingegnere in capo di portare con lui al congresso generale del 21 corrente il progetto e disegni del ponte sulla Laguna.

Con perfetta stima e considerazione.

7/ presidente Firmato REALI.

Allegato IT 1.

Al signor G. B. Brambilla.

Mio carissimo amico.

Goito, la sera del 19 novembre 1837.

Giungo stanco dall’ aver fatto un nuovo studio lungo il Mincio, e trovo qui una lettera da Verona che mi accresce una amarezza non nuova.

Mi si scrive che un giornale dà il ponte di Venezia come bello ed immaginato, indicandone la forma, le condizioni, V autore. Non so se questo sia vero, chè mi riservo di riscontrarlo a Milano, ma so bene che la Commissione fondatrice stampò nelle prime pagine del resoconto del di lei operato, che a- me furono affidati i progetti di dettaglio dell’ opera, e nelle ultime fece incidere un ponte, chiamandolo il ponte della Laguna, come se il progetto ne fosse già fatto, mentre tutti sanno che io non ne ho che incominciati gli studii.

Anche r ultima pubblicazione del giornale di Milano non dice il vero, e non vi è die il vero che duri e che sia veramente e costantemente utile.

Il segretario Sott. Breganze. Google