Pagina:Muratori-Cristianesimo Felice-vol 2-1752.djvu/6

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


RREEAZIVQNZE; 7‘ 1a Prima Parte rapprcfentato come un" pregidproprio e diflinto di quefla Chio.-

" fa la produzione e dilatazion del Vana gelo fra gl'Infedcli, e fra le gentiBarw bare, con tante Milfioni promofl'e dal ' continuato zelo dq’lommì Pontoficî , e de i Monarchijdi .Franéia , Spagna; c Ponogallo , e foficnìlte dei, fervore. fi Operai della Vigna di Dio - Fu‘ da mc eziandjo chiamata quefla un’Eroì. ca Carinzia Perfona vi fu, a cui parve, che mcritafièfo in quefia parte più ti- guardo i Protcflanti , giacché hanno anch'cflì a cuore la convcrfionde’Gen- tili a Ma facile fariil conofcerea,‘ quan; tO fia giufia l’ afferzìone mia . Che nella Cofla Occidentale del Ma‘labar, i Dansfi padroni di Traqucbard fi fiu- .dinokd"ifpirarc la Religiondì Criflo a que' pochil ndìani ,- . che .loro ubbidifco- no, ed abbiano anche a tal fine tradot- ta parte de" [acri Libri- in Lingua Ma- labarica ', ‘e vero .. Che gli Oilandefi abbiam: incaricati i lor Minifiri 'inBL tayia, e.gl'Inglelî\in altri, fiti., dipre- x

, dicare, la Religion Crifliana aqucql’ln.

fedeli, .che ’[oggiornano fra loro rwnon A 4 fi' niè'.