Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

villaggi che tutti possono ammirarsi da soli tre o quattro luoghi, quasi vedette dalla natura a bella posta formate per chi è amante del bello; più di quarantamila abitanti che hanno dialetto e costumanze loro proprie, in massima parte agricoltori laboriosissimi; che, emigrando nella fredda stagione, riportano in primavera e nuove cognizioni ed estero danaro; molte e molte famiglie di nobiltà antichissima e storica; un Clero in generale colto ed operoso; uomini dotti in gran numero d’ogni condizione.... questo è la Naunia, questo la Naunia contiene in sè.

Penso io dunque di non ingannarmi se credo che ella meriti di essere da ogni gentile viaggiatore visitata, e nutro speranza che mi si perdonerà se in questa ferma fiducia ardisco pubblicare quest’opuscolo per comodità de’ viandanti.