Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

LA NAUNIA


Il viaggiatore che va da Trento a Bolzano, o da Bolzano discende a Trento, giunto a San Michele, villaggio tra Lavis e Salorno, vede sulla destra dell’Adige un’ampia e bene coltivata campagna, e scorge in mezzo fra due argini lunghissimi scorrere una bella riviera che sotto gli occhi suoi si getta nell’Adige. È il Noce, el Nos, che latinamente detto Naunus ha forse dato il nome alla valle e ad un popolo che parve abbastanza illustre per onorare i trionfi d’Augusto, come leggesi in Plinio, dove son nominati li Naunes tra i soggiogati popoli alpini. Esso trae la sua origine da tre sorgenti nella Valdi-