Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

di tre ore; ed il viaggiatore ha tuttavia un compenso di queste difficoltà nel grande e variato spettacolo che s’offre a’ suoi sguardi ad ogni passo, potendo vedere di lontano anche una parte della valle che sta sulla sinistra del Noce, e notarsi i luoghi che nel ritorno per quella vorrà visitare. A far riuscire men faticoso il salire sopra Denno fino presso a Cunèo basterà la sola vista di Castelthunn appartenente a cospicua famiglia, la cui antichità si perde ne’ secoli, e che distinguesi costantemente per una generosa e cordiale ospitalità. Anche l’aspetto delle campagne delle parrocchie di Denno, Flavon, Tassullo e Cles, che sono assai bene coltivate, potrà porgergli molto diletto. Se volesse sotto Denno deviare un poco dalla strada ei troverà il piccolo villaggio di Quetta, patria di Antonio Quetta, che da quell’umile luogo salì ad essere primo ministro del cardinale Clesio, e per dottrina legale fu assai riputato. La sua opera: