Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/77

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

quale formano il fondo e le pareti di grosse pietre, poi vi fanno entro ardere un gran fuoco, e di fuori con un altro scaldano una pietra che servir dee di coperchio alla buca. Intanto alcuni raccolgono le bagiane o silique, ed altri portano molte felci di quella specie che da’ Botanici è detta pteris aquilina. Riscaldate bene le pietre finchè quasi scrosciano, s’intonaca la buca di felci, poi vi si accomodano a strati le silique, frapponendo a queste altri strati di carne porcina o di mortadella; indi ricopronsi questi strati con altre felci, e a queste si soprappone il suddetto coperchio. Ciò fatto, si pone a giuocare; e se le bagiane non furono rubate, anche a cantare qualche allegra canzonetta. Dopo alcun tempo levasi il coperchio, e si fa al chi può più nel mangiare la carne, o ’l salsicciotto con le bagiane, poichè tutto diventa di squisito sapore. Questo chiamasi fare la bagianara. Poveri ricchi! io vi compiango: voi non co-