Pagina:Neera - L'amor platonico, Pierro, 1897.djvu/49

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


sibbene un uomo maturo ad una fanciulla. Riproduco per intero la bella poesia, forse dimenticata, trovandosi in essa parecchie di quelle gradazioni di sentimento che dovrebbero interessare i psicologi.

T* arrìsi, ti compiansi: e dal tuo labbro Un pio sorriso, un detto Di mal celato affetto Colsi, non altro fiore.

Com* orfano fanciul cui poveretto Giovine donna rincontri per via E lo raccolga, nel leggiadro petto Raccor degnasti l’immagine mia, Ma fu virgineo sogno. A te venia Riconoscente e pio.