Pagina:Neera - L'amuleto.djvu/58

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

l'amuleto 53


scusarmi per la volgarità di quella occupazione.

— Non trovo che sia una occupazione così volgare; lo è molto meno del chiacchierare senza scopo.

Mi venne allora la persuasione che egli avesse un po’ di quello spirito ribelle che si piace a contraddire; volevo vedere tuttavia come avrebbe sostenuto il suo asserto.

— È ideale forse questo mucchio di bestioline che si contorcono l’una sopra l’altra?

Scossi intanto per terra la lama del vecchio coltello che mi aveva servito a raccogliere i bruchi, non senza nascondere un intimo ribrezzo.

— Qualunque azione è ideale se ha per scopo l’ideale. Chi ha maggior diritto di vivere secondo voi, il bruco o la rosa?

Esitai un istante, levandomi i guanti brutti di terra, poi dissi:

— L’uno e l’altra.

Egli ebbe un movimento di impa-